Ultimo aggiornamento lunedì, 10 dicembre 2018 - 19:45

Atalanta-Napoli, Repubblica: “La grande paura è che stasera a Bergamo piovano parole come pietre: sarà l’esame di maturità civica. Tremano i polsi perché il Napoli potrebbe abbandonare il campo”

News
3 dicembre 2018 12:39 Di salvatore brancaccio
2'

L’edizione odierna di Repubblica dà molta attenzione al rischio che questa sera Atalanta-Napoli possa essere sospesa per cori. Ecco l’editoriale scritto da Crosetti:

“La grande paura è che stasera a Bergamo piovano parole come pietre. Non sarà, Atalanta-Napoli, solo una sfida molto importante nella rincorsa alla Juve, sarà anche un esame di maturità civica o, forse, un possibile agguato da parte di qualche squallido razzista. « Sono soltanto speculazioni di cattivo gusto, Bergamo è un posto dall’atmosfera magnifica per giocare a calcio » dice Gian Piero Gasperini, che giustamente non accetta il processo alle intenzioni. Ma quel comunicato degli ultrà nerazzurri dal titolo ” Noi non siamo napoletani”, per rivendicare il diritto allo sfottò anche territoriale, non può lasciare tranquilli. Perché questi non sono giorni qualunque. Questi sono i giorni degli appelli contro l’odio e la violenza da stadio, chiusi come se niente fosse con le terribili scritte contro Gaetano Scirea e i morti dell’Heysel fuori dallo stadio di Firenze. Sono i giorni seguiti alla franchezza di Ancelotti: « Non possiamo più accettare, è il caso di lasciare il campo se verremo ancora insultati » . E il Napoli, offeso addirittura durante Udinese- Roma, gara in cui Napoli non c’entrava nulla, avrebbe davvero deciso di abbandonare prima o poi il terreno di gioco in caso di razzismo. Da tempo è un’ipotesi concreta. Tremano i polsi all’idea che quel giorno possa essere oggi”.

fonte: http://www.calcionapoli24.it/in_evidenza/atalanta-napoli-repubblica-la-grande-paura-che-stasera-a-bergamo-piovano-parole-n382562.html

Loading...
LEGGI COMMENTI