Ultimo aggiornamento sabato, 24 Agosto 2019 - 18:10

Empoli, il presidente Corsi: “Napoli-Bennacer? Andrà via a fine campionato, è come Allan! Ci avrebbero dato volentieri Tonelli”

News
1 Febbraio 2019 15:44 Di salvatore brancaccio
4'

In diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’, trasmissione in onda su Radio CRC Targato Italia, è intervenuto Fabrizio Corsi, presidente dell’Empoli:

“Soddisfatto del mercato? Non completamente. Volevo fare un difensore in più. Ne ho preso un paio giovani e sono contento di questi ragazzi. Speriamo di far bene, perché poi il problema ce l’abbiamo soprattutto lì. Confido anche in una crescita della squadra. Normalmente come nostra tradizione nel girone di ritorno abbiamo una crescita dei giovani. Interesse in questa sessione di mercato

Luperto e Tonelli? Luperto forse un po’ meno perché noi come centrale di sinistra sinceramente siamo apposto. Sul centro destra Tonelli era più funzionale e non siamo riusciti a completare questa idea. Mi dispiace perché Tonelli è stato uno dei difensori più importanti di questa parte di stagione. Come difensori italiani forti ci sono quelli della Juve, Romagnoli e Tonelli. La Samp non l’ha liberato, perché il Napoli l’avrebbe dato volentieri a noi. Speriamo per lui e per noi che le cose vadano bene lo stesso. Da un lato sono anche contento per lui che stia dimostrando il suo valore. È un giocatore che io reputo da Napoli o da Roma.

Come un figlio? L’ho visto crescere. Lui è arrivato che aveva 10 anni e ora è un uomo e un giocatore fatto. Lo abbiamo accompagnato nel periodo di crescita e ci ha dato tante soddisfazioni.

Bennacer al Napoli per Tonelli all’Empoli? Diciamo che c’è un interesse da parte del Napoli e noi siamo contenti che una società importante sia interessata. Ritengo che possa giocare nel Napoli nella Roma e nell’Inter. Ha grande dinamismo, grande piede e grande personalità. È un giocatore importante. Cristiano (Giuntoli ndr) e Ancelotti hanno dimostrato apprezzamenti già quando giocammo a Napoli. È una garanzia, ma è destinato a lasciare Empoli alla fine del campionato.

Rapporto con il Napoli? Sinceramente con il Napoli ho un rapporto collaborativo.

Zajc? È un giocatore molto tecnico, leggerino. Mi sembra più un giocatore da Sarri.

Ruolo di Bennacer? È un centrocampista centrale che può giocare sia a 3 che a 2. È molto dinamico. Non è altissimo. È alto come Allan, è dinamico come Allan, ma ha un gran piede. Ora sta acquisendo padronanza del ruolo. Dal punto di visto dell’interdizione te lo trovi addosso e non molla mai. Di solito un giocatore di questa qualità non è aggressivo.

Assomiglia a Pjanic? Pjanic lo reputo un giocatore di grande tecnica, che la Juve ha trasformato. A Roma era abituato a fare il giocatore di qualità, ora è diventato un giocatore dinamico. Secondo me somiglia a Torreira,l’ ex Sampdoria, solo più tecnico.

Bennacer sarebbe andato via a gennaio? Dalla Roma ce lo cercarono, ma sapeva che non l’avremmo dato adesso.

Sepe? È diventato un grande portiere e da noi ha fatto vedere che aveva grandi doti. A me sembra maturato come uomo e ora secondo me è il punto di forza del Parma. In questo momento lo vedo un portiere da squadra importante. Non sono sorpreso. Anche da noi ha fatto vedere che aveva questa prospettiva. Ora mi sembra pronto per un club importante.

Hysaj? So che ha attraversato un momento un po’ difficile. Deve trovare una reazione importante. Un grande giocatore deve anche dimostrare di saper passare questo momento”.

fonte: https://www.calcionapoli24.it/le_interviste/empoli-il-presidente-corsi-napoli-bennacer-andr-via-a-fine-campionato-come-n389715.html?fbclid=IwAR0Vh46_T3zlcsz3cPWu_aZfKxXvMPbb2C16iagBF2e7CskIBEIEdeBgck8

Loading...
LEGGI COMMENTI