Ultimo aggiornamento lunedì, 17 dicembre 2018 - 13:27

ESCLUSIVA – Il Tianjin vuole Hamsik, proposto scambio con Witsel! Zenit alla finestra: tutti i dettagli

News
11 giugno 2018 15:04 Di salvatore brancaccio
4'

Ultimissime sul futuro del capitano del Napoli che ha scelto la Cina come prossima destinazione, ma non è detto che sbarchi in Asia.

Non ci sarà nessun affondo del Guangzhou Evergrande per Marek Hamsik. Tutt’altro. Come anticipatovi da AreaNapoli.it, la società allenata da Fabio Cannavaro, dopo i primi scambi di informazioni avvenuti con l’entourage del capitano azzurro, ha deciso di ritirarsi dalla corsa allo slovacco per puntare sul brasiliano Talisca. Una scelta dovuta, quella di abbandonare la possibilità di tesserare l’ex Bescia, a causa dei limiti dei calciatori stranieri previsti quest’anno in Super League. Problema analogo si riscontra anche per lo Shandong Luneng, nonostante le continue e insistenti voci che vorrebbero il numero 17 del Napoli accasarsi al club in cui milita Graziano Pellè.

LA REGOLA CHE COMPLICA – Le società del massimo campionato cinese, infatti, sino al termine della stagione in corso (novembre), dovranno rispettare la norma che impone non più di quattro tesserati (tre in campo) con passaporto non cinese o facenti parte di federazioni diverse dall’AFC (Asian Football Confederation). Pertanto, solo vendere un “non comunitario”, per chi ha già diversi stranieri in organico, potrebbe sbloccare la situazione a favore di Hamsk.

SOUSA SOGNA MAREK – In questo contesto, lo Shanghai SIPG, club vicino a Kia Joorabchian (ha curato varie intermediazioni) e che vanta in panchina Vítor Pereira, assistito da Jorge Mendes, è tra i pochi con un posto da extracomunitario disponibile. Parimenti il Tianjin Quanjian, allenato da Paulo Sousa. L’ex Fiorentina, in particolare, ha messo Marek Hamsik in cima alla lista delle preferenze: colloqui ben avviati attraverso un avvocato e agente italiano (in contatto diretto col Tianjin), si sta lavorando sulla formula.  Le dirigenze della Super League devono superare l’ostacolo della “luxury tax”, secondo cui per ogni calciatore pagato oltre 6 milioni di euro, va altresì pagata allo stato un’imposta di pari valore. Questo vuol dire che se per Marek Hamsik venissero spesi 20 milioni di euro (la cifra massima finora messa sul piatto per il cartellino dal Tianjin, che a Marekiaro garantirebbe uno stipendio da 10 milioni netti a stagione più bonus), ne andrebbero versati altri 20 di tasse.

IDEA WITSEL – L’escamotage per far fronte, almeno momentaneamente, all’inconveniente non è gradito ad Aurelio De Laurentiis: prestito oneroso a 6 milioni di euro più riscatto obbligatorio e rate il più dilazionate possibile, oppure prestito con riscatto (a cifre più basse) nella prossima stagione nel tentativo, se non altro, di temporeggiare, nella speranza che la legge, intanto, subisca qualche modifica. In alternativa, il Tianjin sarebbe disposto ad effettuare uno scambio con Axel Witsel, il quale non si è ancora espresso sulla possibilità di decurtarsi molto pesantemente l’ingaggio. Il belga (che piace al Guangzhou Evergrande per il 2019) in Asia guadagna 17 milioni di euro e in Italia ne percepirebbe meno di un terzo, ma sa che questa potrebbe essere la sua grande occasione per tornare nel calcio che conta. De Laurentiis, dal canto suo, vuole monetizzare il più possibile dall’addio del capitano: ha fatto sapere che non farà sconti di sorta.

RUSSI ALLA FINESTA – Nell’arco di una settimana il procuratore di Hamsik, Juraj Venglos, conta di conoscere la destinazione futura del proprio assistito. Sulle sue tracce c’è anche lo Zenit San Pietroburgo che, a differenza dei club cinesi, non avrebbe problemi a tesserarlo o a pagare i 30 milioni del cartellino chiesti dal sodalizio partenopeo. Più bassa, però, l’offerta in termini di stipendio: si ragiona sui 6 milioni netti l’anno. Hamsik, tuttavia, preferirebbe trasferirsi in Cina. Le parti si aggiorneranno entro lunedì.

fonte: http://www.areanapoli.it/calciomercato/esclusiva—il-tianjin-vuole-hamsik-proposto-scambio-con-witsel-zenit-alla-finestra-tutti-i-dettagli_280526.html

Loading...
LEGGI COMMENTI