Ultimo aggiornamento domenica, 21 ottobre 2018 - 18:03

A Firenze si teme l’”invasione” azzurra: l’appello sui siti viola

Campionato
24 aprile 2018 17:23 Di salvatore brancaccio
4'

Il Napoli ha ripreso gli allenamenti i vista della delicata sfida di Firenze. Gli azzurri sono ad un punto cruciale della stagione e vincere contro i viola in attesa dell’esito del match tra Juventus Inter, potrebbe voler dire fare un altro passo verso lo scudetto.

La Fiorentina “odia” calcisticamente la Juventus, il popolo viola avrebbe addirittura invocato la pratica dello “scansarsi” ma in realtà la squadra guidata da Stefano Pioli è in corsa per l’Europa League.

Proprio per questo l’ambiente dei Della Valle si auspica un Franchi stra pieno, uno stadio delle grandi occasioni. Ma a quanto pare non sarà così, prevendita flop e grande “rischio” per un “invasione” azzurra. Ecco l’allarme scattato sul web e diffusosi sui canali social dei tifosi viola.

I primi a lanciare l’allarme, già nella tarda serata di ieri, sono stati i componenti del Viola Club Vieusseux, lo storico gruppo di tifosi che da decenni rappresenta più di tutti con orgoglio il cuore pulsante del tifo in Curva Ferrovia, settore sempre più vuoto e preso domenica dopo domenica d’assalto dai supporters avversari, specie nei big match: “Alziamo le barricate: Napolielli fuori dalle p…e”. Un avvertimento forte e chiaro lanciato attraverso i socialche fa riferimento alla più che probabile invasione azzurra di cui sarà oggetto lo stadio Franchi domenica pomeriggio, quando alle 18 si affronteranno Fiorentina e Napoli in una gara che, per gli uomini Sarri, potrebbe valere una fetta di scudetto. Nonostante infatti per la gara in oggetto siano state da tempo disposte delle limitazioni (dalla Campania potranno salire solo i tifosi “tesserati”, che potranno acquistare tagliandi solo per i 2.300 posti del settore ospiti), il rischio che la Curva Ferrovia altre zone dello stadio siano prese d’assalto dai tifosi del Napoli è una prospettiva più che probabile, contando il valore della partita e l’elevato numero di napoletani che da anni risiedono in Toscana, i quali avranno liberamente accesso a tutti i settori del Franchi.

Del resto, il “bigliettone” lanciato dalla Fiorentina due settimane fa (che ad un prezzo agevolato permetteva di acquistare un unico tagliando per una delle due Curve per assistere alla sfide interne contro Spal, Lazio e Napoli) non ha raccolto i successi sperati e ad oggi una cospicua porzione dell’ex curva Marione, dove gli abbonati viola sono poco più di 2.000 all’interno di un settore che conta circa 8.000 posti,rischia seriamente di essere presa d’assalto dalla tifoseria azzurra in vista di domenica, una prospettiva che potrebbe causare notevoli disagi soprattutto sotto il piano della sicurezza e dell’ordine pubblico (il Prefetto di Firenze Giuffrida nelle prossime ore sarà chiamato a studiare delle soluzioni ad hoc in vista dell’evento). Sul piano dei numeri, nel complesso, tutto lascia pensare che domenica possa essere superato il record di affluenza stagionale allo stadio Franchi (attualmente relativo a Fiorentina-Benevento, quando nella prima partita dopo la scomparsa di Astori furono registrati 34.381 spettatori) e questo soprattutto per merito dei tifosi ospiti.

Eppure, sempre attraverso i social, è già partito l’appello tra i supporters viola per scongiurare l’invasione di massa da parte del popolo azzurro (tranne i campani), che da domani potrà avere accesso alla vendita libera per tutti i settori del Franchi (solo per oggi sarà ancora attivo l’in-Viola time): “Se non vi piace l’idea di avere 20.000 napoletani nel nostro stadio domenica prossima, sapete già cosa dovete fare: domattina (oggi, ndr) andate a comprare il biglietto” è il concesso espresso dall’ATF e dai suoi vertici. Firenze risponderà presente?“, queste le parole riportate sul sito Firenze viola.

Loading...
LEGGI COMMENTI