Ultimo aggiornamento sabato, 15 dicembre 2018 - 14:39

Hamsik: “Sono stato quasi vicino al Borussia Dortmund! Non ho rimpianti, rifarei tutte le mie scelte. Ancelotti non deve dimostrare niente! La mia cresta? Marchio di fabbrica, la terrò fino a quando giocherò”

News
28 novembre 2018 13:00 Di salvatore brancaccio
2'

Marek Hamsik ha rilasciato un’intervista a Sport Bild. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli24.it:

“Sono quasi stato vicino al Borussia Dortmund, e ho negoziato con il club, è vero. Ma le trattative non erano così facili. Mi era stato detto che il Borussia doveva vendere alcuni suoi giocatori prima che potessero prendermi. Questa trattativa si è trascinata sino ad agosto. All’epoca avevo già iniziato la preparazione con Napoli e non volevo andarmene. 

Ancelotti è un grande allenatore, i suoi discorsi mostrano che ci vedeva lungo anche da giocatore. E’ un uomo amabile. Anche se ha fallito al Bayern non deve dimostrare niente a nessuno. Ha già vinto tanto da allenatore, questo è già sufficiente. Mi colpisce come non sia mai stressato o frenetico, anzi a volte è molto calmo.

Quando sono arrivato al Napoli la squadra non era in un buon momento. Abbiamo costruito insieme qualcosa, siamo cresciuti e naturalmente club come Barcellona e Real Madrid sono sempre attraenti ma io non ho rimpianti, rifarei le mie scelte. Al mattino ho bisogno di gel e di due o tre minuti per la mia cresta, la mia pettinatura è un marchio di fabbrica: la terrò finché gioco”.

fonte: http://www.calcionapoli24.it/le_interviste/hamsik-sono-stato-quasi-vicino-al-borussia-dortmund-le-trattative-non-erano-n382013.html

Loading...
LEGGI COMMENTI