Ultimo aggiornamento lunedì, 28 Novembre 2022 - 21:47

Infortunio Kvaratskhelia, strategia SSC Napoli: zero infiltrazioni per scongiurare rischio doping

News
10 Novembre 2022 13:29 Di salvatore brancaccio
2'

Napoli calcio le ultimissime oggi. In primo piano su tutti i quotidiani il ritorno in campo di Kvaratskhelia. Il recupero del giocatore, secondo quanto riferisce l’edizione odierna di Repubblica, è stato rallentato dal nuovo regolamento anti-doping.

Kvaratskhelia, rientro rallentato dal regolamento doping

Dal 1 gennaio di quest’anno il regolamento anti-doping vieta le infiltrazioni con siringhe di cortisone, considerato alla stregua delle sostanze dopanti. Si spiega dunque così, spiega Repubblica, – al di là della volontà dello staff sanitario di non correre alcun rischio con un atleta convalescente il doppio stop della stella dell’est con Atalanta ed Empoli. Alla fine ha prevalso la linea saggia del dott. Canonico e dello staff sanitario SSC Napoli, ovvero di non forzare e di far rientrare in gruppo il giocatore gradualmente in gruppo con un percorso terapeutico personalizzato.

Nel frattempo nella giornata di ieri hanno fatto il giro della Georgia le parole del papà di Kvara, Badri Kvaratskhelia, sul furto d’auto subito a Cuma:

“Quando l’ho saputo, ero molto preoccupato. Quando ho parlato con Khvicha, ero felice perché parlava col sorriso. Dio lo ha salvato. Qualcosa di più grave sarebbe potuto succedere se Khvicha lo avesse scoperto che i ladri erano lì. Vive con suo cugino. È una casa privata con videocamere di sorveglianza e sicurezza. Non posso dire in dettaglio cosa e come sia successo. Tutto viene registrato sulla videocamera. È successo qualcosa di molto brutto. Grazie a Dio per averci salvato”.

fonte: https://www.calcionapoli24.it/rassegna_stampa/napoli-kvaratskhelia-infortunio-repubblica-doping-n538466.html?fbclid=IwAR0XTVm8RkJKQBCHvtzG1TJ_LZlIWUGL0y4x_E8_JbY3lDr7X3dkqKeO4tU

LEGGI COMMENTI