Ultimo aggiornamento mercoledì, 13 Novembre 2019 - 21:30

L’ex arbitro Bergonzi a CN24: “E’ Llorente che fa prima fallo su Kjaer, Giacomelli avrebbe dovuto fischiare fallo all’Atalanta”

News
31 Ottobre 2019 19:04 Di salvatore brancaccio
3'

Mauro Bergonzi, ex arbitro, è intervenuto ai microfoni di CalcioNapoli24 Live, programma in onda su CalcioNapoli24 TV. Ecco quanto dichiarato:

“Errore evidente? Bisogna fare chiarezza, se no viene data un’immagine distorta e diventa un putiferio. Il fallo netto è di Llorente su Kjaer, l’errore di Giacomelli sta nel non fischiare quel fallo. Se non siamo d’accordo su questa premessa, ovvero che c’è il braccio largo di Llorente, allora non si va avanti. Questa è la premessa, ognuno ha le sue idee sul calcio e può dire quello che vuole. Nessuno ha detto che c’era un fallo a favore di Kjaer che avviene prima di questo contatto che sta creando un putiferio incredibile. Bisogna portare le cose alla normalità. L’errore di Giacomelli è non fischiare fallo all’Atalanta. L’unica cosa che doveva fare era fischiare fallo alla difesa. Perché non va al VAR? Questo non lo so. Magari c’era troppa confusione. Non si può andare avanti così, sembra che siamo alla penultima di campionato. C’è troppa tensione che non fa bene a nessuno, bisogna ridimensionare un po’ le cose. Bisogna riportare ordine e calma e fare chiarezza. L’unica cosa certa è che c’era fallo su Kjaer, poi tutto il resto è una conseguenza di questo errore. Per me non c’è nemmeno da parlarne. Kjaer va sull’uomo dopo la sbracciata sul collo, avviene prima il fallo del giocatore del Napoli. Le immagini parlano chiaro. Perché si continua a non ascoltare le conversazioni tra arbitri? La risposta è troppo facile, bisognerebbe chiedere ai diretti interessati. Io sono d’accordo. L’episodio di ieri lascia aperte tantissime polemiche, nessuno dice le cose con un po’ più di chiarezza. Ieri ci sono stati altri due episodi in Serie A con errori molto più grossi e non ne parla nessuno. Non vedo i motivi per cui bisogna massacrare Giacomelli quando non c’è un errore gigantesco. Non andare al monitor? Bisogna chiedere a Nicchi e Rizzoli, sono loro che danno disposizioni. Ci vogliono delle risposte da loro, noi ex arbitri siamo fuori. Con più serenità gli arbitri possono decidere in maniera più corretta, così è impossibile arbitrare. Contatto Pasalic-Callejon? La gara non l’ho vista tutta perché ero fuori per lavoro, sono impreparato su questo episodio. Non posso rispondervi. Le parole di De Laurentiis sull’impunibilità degli arbitri? Non sono d’accordo su dichiarazioni così forte, De Laurentiis è intelligente, sono dichiarazioni a caldo che probabilmente non farebbe più. Posso capire che un presidente a fine partita si arrabbi, sono dichiarazioni fuori luogo. Lui è competente ed intelligente, dovrebbe essere portatore di messaggi positivi. Far parlare gli arbitri nel post partita? Due o tre giorni dopo sì, nel post gara è quasi impossibile. Già lo pensavo quando arbitravo che gli arbitri avrebbero dovuto parlare ma in un clima così è meglio che stiano zitti”.

fonte: https://www.calcionapoli24.it/le_interviste/l-ex-arbitro-bergonzi-a-cn24-e-llorente-che-fa-prima-fallo-n420436.html?fbclid=IwAR1lVAyFD8VRHjqJm67WJUTPHngRCtGud5lDOtNdg2ACx2_3Yr9Fk_ggC3M

Loading...
LEGGI COMMENTI