Ultimo aggiornamento giovedì, 14 Novembre 2019 - 18:09

Nicchi sbotta: “Su De Ligt non è rigore: non si può pensare che si applichino le regole in base al colore della maglia”

News
21 Ottobre 2019 13:23 Di salvatore brancaccio
2'

Marcello Nicchi, presidente dell’Associazione Italiana Arbitri, ha parlato a Radio Anch’io lo Sport sulle frequenze di Radio Uno Rai. Queste le sue parole: “Gli arbitri stanno lavorando bene, applicando regolamenti che non piacciono a tanta gente e che anche a noi entusiasmano. Tanti addetti ai lavori non conoscono il regolamento e questo è un problema. Non si capisce quando gli arbitri possono o non possono andare al VAR. Ognuno di noi ha dei ruoli ma vedo comportamenti, anche in campo a fine partita, che sono dei boomerang per tutti. Si protesta troppo e si dà il cattivo esempio. Quello che mi viene da pensare è che quando facciamo i raduni con allenatori e capitani i diretti interessati poi non tornano indietro spiegando. Quello che mi piace è che il pubblico ha capito le regole e questo è importante. Per ciò che riguarda il fallo di mano quando il braccio è largo è rigore al 99%. Quello di De Ligt invece non è mai rigore e non si può pensare che si applichino le regole in base al colore della maglia. Chi pensa questo è bene che non vada più allo stadio. Quando la palla sbatte nel braccio di un giocatore, anche scomposto, ma viene fatta prima una giocata, allora non è rigore”.

Ma chi ha deciso che quello di De Ligt non è rigore? Possibile che l’IFAB decida tutto questo, non aiutando gli arbitri?
“Questa è una cosa sacrosanta. Chi deve fare le regole deve chiedere anche ai diretti interessati, in questo caso gli arbitri, se le regole sono giuste o meno”.

fonte: https://www.calcionapoli24.it/le_interviste/nicchi-sbotta-su-de-ligt-non-rigore-non-si-pu-n419205.html?fbclid=IwAR1vkZQt_dCqGPrVWWK3lQp1Z-iNugvi1g_wUVl7ydW8NF16RL6pbr9hZQ0

Loading...
LEGGI COMMENTI