Ultimo aggiornamento lunedì, 03 Agosto 2020 - 21:37

RETROSCENA – L’ex Real Madrid Jesè Rodriguez offerto al Napoli, immediata la risposta

News
18 Agosto 2017 13:37 Di redazione
2'

Il Napoli attende la gara di ritorno con il Nizza per ufficializzare, a qualificazione ottenuta, l’operazione Zinchenko. Da agenti vicini al club partenopeo, secondo quanto si legge su Areanapoli.it, arriva un interessante retroscena che riguarda Jesè Rodriguez, offerto in prestito oneroso, con opzione di riscatto ad una cifra trattabile. Prima che la Fiorentina tornasse alla carica e che le venisse preferito lo Stoke City, dove si è trasferito pochi giorni fa, l’ex esterno del Real Madrid, già cercato in passato dai partenopei, è stato indicato allo staff di Cristiano Giuntoli come possibile acquisto. Da tempo il Paris Saint-Germain stava cercando di piazzare Jesè altrove, ma continuava ad avere problemi a causa del suo lauto ingaggio. Lo stipendio percepito dallo spagnolo è pari a 3,5 milioni netti a stagione; per andare al Napoli, non ne avrebbe accettati meno di 2,5-3, non intendendo ridursi il salario in maniera significativa. Dal canto suo, il PSG non ha mai avuto intenzione di contribuire al pagamento degli emolumenti: un onere che, a suo modo di vedere, sarebbe spettato solo all’eventuale acquirente. Ricapitolando: cifre basse, quasi nulle, per aggregare il giocatore in gruppo da subito, riscatto a condizioni abbastanza flessibili, ma stipendio elevato. Un quadro “allettante”, trattandosi di un calciatore della sua caratura, prospettato anche all’Inter. Ma nel Napoli Maurizio Sarri, che punta forte su Adam Ounas e i tre titolari, non avrebbe potuto garantire spazio ad un ragazzo in cerca di rilancio, mentre Giuntoli aveva altre idee per rinfoltire la rosa a disposizione del mister. In altre la parole, la risposta è stata chiara: un “no grazie”…

LEGGI COMMENTI