Ultimo aggiornamento venerdì, 24 novembre 2017 - 21:10

Sconcerti: “Differenza abissale tra Messi e Dybala, matti a confrontarli!”

News
13 settembre 2017 12:30 Di Staff Ilcalcionapoli
2'

Ecco quanto scrive Mario Sconcerti sulle pagine del Corriere della Sera: “Un brutto risultato per la Juve, non tanto per il cammino in Champions dove basta pur sempre arrivare secondi, quanto per la mancanza di personalità complessiva e la conferma che la squadra ancora non c’è nè si sa quale debba essere. La cosa certa è che la Juve prende sempre gol, è confusa davanti ad avversari rapidi e ha difficoltà a imporre un gioco. C’è stata partita per 12 minuti, i primi, poi più niente. Sono errori che c’erano già stati, anche in altri campionati di Allegri. Ma il peggio della partita di Barcellona è che sono sembrati normali. La Juve non era la finalista di Cardiff, poteva essere qualunque delle squadre che hanno iniziato stasera la strada della Champions. Per di più sgraziata da un dilettantismo improvviso, passaggi sbagliati, errori tecnici elementari. Tra Dybala e Messi c’è stata una differenza così grande, così sostanziale, da farci sembrare tutti matti quando ne abbiamo invocato il confronto. Non è sembrata in linea la difesa ed è stato insufficiente l’intero centrocampo. Il Barcellona ha tenuto sempre il pallone e ha saltato le due linee juventine con continui triangoli veloci. Tutto molto bello, ma anche scolastico. Si sa che il Barcellona gioca così, si sa che ha Messi. Qual è la novità? Il dubbio è non sappiamo più cosa sia la Juve oggi. Allegri ha perso il suo modulo creativo senza avere nel frattempo trovato niente”.

Loading...
LEGGI COMMENTI